Brand

Trova uno store

3,2km

Il Punto vendita a te più vicino è

Ascoli Piceno

CENTRO COMMERCIALE - Via Roma 124

Come esaltare la ricotta nella pasta fatta in casa

AI FORNELLI

Fare la pasta in casa una volta era una consuetudine nelle famiglie italiane, dove la sfoglia era tirata a mano, un’arte che le donne si passavano di generazione in generazione e che gli chef più esperti, anche uomini, hanno imparato in famiglia portando un tocco distintivo nei loro menù. 


Oggi, in un’epoca in cui tale preparazione è agevolata dalla macchina per stendere la pasta, è rimasto comunque lo spirito peculiare: quello del rito, molto più della ricerca del semplice sapore che comunque non ha uguali. E allora via libera a tagliatelle, ravioli, cappelletti e tortellini, solo per citarne alcuni, formati tutti diversi e buoni, tipici della realtà regionale di provenienza.


La ricotta è uno degli ingredienti tipici, versatile e gustosa, impareggiabile grazie alla consistenza che la rende idonea, oltre che per il ripieno, anche nella realizzazione di sughi e condimenti che non stancano mai il palato, d’estate come d’inverno. In molteplici combinazioni d’effetto.


Ravioli ricotta e spinaci: bontà senza tempo


I ravioli sono una delle paste all’uovo per eccellenza, immancabili durante i pranzi della domenica ma anche in occasioni importanti. Una vera certezza dal punto di vista culinario che riesce a fare la gioia di grandi e piccini.


Il ripieno per eccellenza? Ricotta e spinaci, con i due ingredienti al massimo splendore grazie all’amalgama perfetta dei sapori che li vede l’una di fianco all’altro senza mai sovrastarsi. I ravioli ricotta e spinaci presentano anche un altro vantaggio: quello della semplicità del condimento. Oltre al classico sugo di pomodoro, anch’esso opera di maestria della cucina italiana, un’altra soluzione è quella data dalla guarnizione burro e salvia, una scelta che non delude mai a complemento della pasta fatta in casa, ravioli ricotta e spinaci inclusi.


Ancora ravioli… ma non con gli spinaci!


L’abbinamento con gli spinaci non è, tuttavia, il solo capace di esaltare la ricotta nella pasta fatta in casa. Un’altra soluzione è quella di un ripieno di ricotta e noci, dove la ricotta diventa una bontà senza pari alle noci: non a caso questa combinazione è usata anche anche in preparazioni dolci, oltre che salate.


Se invece volete una soluzione più audace provate la ricotta accanto al limone, per un gusto leggermente più acidulo ma non meno d’effetto. Il condimento ideale? Un pesto di zucchine, mandorle, pecorino e basilico (oppure menta). Altra alternativa è quella data da un sugo di pesce, realizzato a base di vongole, gamberi o scampi. Il risultato sarà quello di un primo piatto delicato e indimenticabile. Infine, i ravioli ricotta e limone possono essere accompagnati da una crema leggera di patate che dovrà essere leggermente liquida. In questo caso si va a valorizzare il sapore più dolce del raviolo ancora di più con la posa a crudo di un goccio di olio extra vergine d’oliva. 


Gli scampi possono essere usati oltre che per il sugo anche come ripieno: i ravioli ricotta e scampi sono un’emozione che nasce dalla voglia di sperimentare e lasciare senza fiato durante il momento del pasto. Possono essere conditi con un sughetto leggero realizzato facendo bollire i gusci dei crostacei e con un tocco in più di indubbia eleganza: quello fornito dall’erba cipollina tritata finemente. 


Cappelletti e tortellini di ricotta: un piatto semplice e gustoso


La ricotta non è solo un ottimo ingrediente per quanto riguarda i ravioli, si presta eccellentemente anche nella preparazione di cappelletti e tortellini. Può essere adoperata sia come condimento, semplicemente mescolandola al latte o al burro, con o senza noci, ma anche come ripieno.


In questo caso la soluzione classica la vuole con gli spinaci: i cappelletti ricotta e spinaci sono, infatti, una specialità romagnola che è un’eccellente variante per quanto riguarda la più nota combinazione a base di formaggi o di carne, ma non per questo meno sfiziosa, anzi. 


Altro ripieno godereccio per quanto riguarda i cappelletti è quello dove accanto alla ricotta si trova la mortadella, una combinazione inedita e audace. Del resto la ricotta si sposa a meraviglia con i salumi dei quali riesce a esaltare la consistenza e l’intensità. Il condimento ideale? Ancora una volta quello classico burro e salvia.


Se invece avete voglia di sperimentarla con i tortellini non sottovalutatela come condimento insieme al prosciutto cotto: una soluzione delicata dove entrambi gli ingredienti si trovano al più alto livello.


La ricotta non stanca mai, da sola e nelle altre preparazioni in cui viene chiamata in causa. Nella pasta fatta in casa trova trova una delle sue espressioni più felici, una tradizione, quella della cucina italiana, che la vuole non a caso protagonista assoluta.

Resta in contatto con la bontà

Iscriviti se vuoi essere sempre aggiornato sul mondo Sabelli e scoprire le nostre promozioni in anteprima.

Sabelli tratterà i tuoi dati personali secondo le modalità riportate nell’Informativa sul Trattamento dei dati personali.

ISCRIVITI

Informativa sui Cookie

Questo sito utilizza cookie per la gestione della navigazione e altre funzioni.
Per maggiori informazioni, anche in ordine alla disattivazione, è possibile consultare l'informativa cookie estesa.